Cerform per il lavoro: nuovi corsi di formazione e pieno sostegno alle attività dei Comuni

febbraio 2017

news_image

Per i non occupati, al via due corsi per tecnico di social media marketing nel settore ceramico e tecnico degli acquisti e gestione delle forniture.

Lavoro, formazione, giovani, futuro: nel distretto della ceramica, tra le province di Modena e Reggio Emilia, si moltiplicano le iniziative per favorire l’occupazione giovanile e dare speranze concrete a chi è in cerca di un impiego. Fulcro di molti progetti e punto di riferimento fondamentale per la formazione, Cerform sta adoperandosi per fornire un contributo sempre più importante.

“Restiamo convinti – spiega il direttore Paola Careddu – che il migliore investimento che si possa fare è su noi stessi e sulla formazione. Il ruolo di Cerform quale braccio operativo di queste attività rappresenta un segnale forte: tutti i Comuni e i soci privati, pur nella loro autonomia, condividono gli stessi obiettivi strategici”.

Così, dopo il Patto per il Lavoro lanciato a dicembre da Cerform insieme ai Comuni di Sassuolo, Fiorano e Formigine per sfidare la disoccupazione giovanile, in questo periodo stanno trovando attuazione diverse iniziative capaci di generare o favorire l’occupazione, con lo sguardo rivolto in particolare ai giovani dai 18 ai 29 anni.

Il Comune di Sassuolo attiverà quattro tirocini per valorizzare il patrimonio artistico locale. Selezionati da Cerform, i ragazzi saranno inseriti nei servizi di accoglienza e apertura del Palazzo Ducale, in un percorso che si svolgerà da aprile a novembre, con un'indennità mensile di 450 euro e la certificazione delle competenze acquisite.

Altre due iniziative del Comune di Formigine offrono nuove opportunità. Con la collaborazione di Cerform, sono stati attivati dieci tirocini formativi grazie ai quali giovani del territorio stanno facendo esperienza negli uffici comunali. Attivi anche alcuni stage in Comune per gli studenti delle scuole superiori. Tra maggio e settembre, poi, altri 20 studenti potranno partecipare ad esperienze di alternanza scuola-lavoro all’estero. Anche in questo caso il percorso è coordinato da Cerform.

“I Comuni del distretto – commenta Careddu – stanno moltiplicando gli sforzi, anche attraverso Cerform, per sviluppare nuove opportunità di crescita formativa e professionale. Vorrei sottolineare anche l’iniziativa Hub in Villa, grazie alla quale Formigine dà spazio alle idee, alla competenza e passione dei giovani della zona, così come il bando CREA progettato in collaborazione con il Comune di Fiorano, che ha per oggetto la realizzazione di un’idea progettuale di giovani creativi o gruppi informali di età compresa fra gli 11 e i 35 anni”.

Anche gli istituti superiori rappresentano un importante tassello: prova ne è l'istituto Volta-Don Magnani, che ha incassato 380 mila euro con il progetto “Centro di istruzione multi-formativo del Distretto ceramico”. L'obiettivo è formare i giovani su come nasce una start-up, sulle prospettive della robotica e della multimedialità. Tra i partner del progetto figura anche Cerform, insieme a Confindustria Ceramica, Acimac, Comune di Sassuolo, Provincia di Modena, Università e molti altri.

Per le persone non occupate, infine, Cerform sta lanciando ora due corsi di formazione, per tecnico di social media marketing nel settore ceramico e tecnico degli acquisti e di gestione delle forniture (comprensivi di stage aziendali). L’attività si svolgerà in maniera intensiva, con un impegno orario medio di circa 32 ore settimanali. “Gli uffici di Cerform di via Tien an Men 4 a Sassuolo – conclude Paola Careddu – sono a completa disposizione di tutti i cittadini per ottenere informazioni sui corsi di formazione e anche sulle opportunità professionali disponibili nel nostro territorio”.